SC Clinica NPIA AOB Cagliari [Assistenza]

 

La S.C. Clinica di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (a direzione universitaria, Clinica) presso l’Azienda Ospedaliera “G.Brotzu” di Cagliari è:

  • sede amministrativa della Scuola
  • una delle poche strutture universitarie italiane che garantisce la gestione di tutte le urgenze psichiatriche in età evolutiva del proprio territorio in adeguate situazioni organizzative e logistiche (vetri antisfondamento alle finestre, porte metalliche ad apertura controllata, telecamere a circuito chiuso, camera morbida, ampi spazi comuni).
  • Sede di coordinamento dellEuropean Child & Adolescent Psychopharmacology Network (ECAPN) presso l’European Medicine Agency . ECAPN ha la finalità di promuovere, facilitare e condurre una ricerca translazionale e clinica di alta qualità nel campo della psicofarmacologia dell’infanzia e dell’adolescenza

 

In particolare, Sulla base dell’Accreditamento Regionale, la Clinica garantisce, per tutto il territorio regionale, l’assistenza in ambito ospedaliero e post-ricovero incluse le urgenze, per bambini ed adolescenti di età inferiore ai 18 anni (ed alle loro famiglie) con gravi patologie neuropsichiatriche, dando priorità alla valutazione rapida ed accurata del rischio di vita da una prospettiva neuropsichiatrica, come:

  1.  gravi patologie psichiatriche acute (ideazione o tentativi di auto-soppressione [suicidio] e comportamento bizzarro verosimilmente dovuto ad alterazioni logico-formali e/o di contenuto del pensiero [psicosi]) che richiedano assistenza continua, in cui il mancato intervento provoca conseguenze catastrofiche.
  2. Situazioni in cui aggressività, comportamento oppositivo provocatorio, traumi, disturbi d’ansia e dell’umore, traumi e abuso, reazioni di adattamento a stress psico-sociali acuti compromettano in maniera significativa il funzionamento psichico e sociale dei minori e delle loro famiglia.
  3. Situazioni in cui la patologia neuropsichiatrica comporti gravi ripercussioni dello stato di salute generale fino al rischio di vita, quali i gravi disturbi dell’alimentazione (es. Anoressia nervosa in scompenso acuto)
  4. d) per bambini ed adolescenti che necessitino di approfondimenti diagnostici od interventi terapeutici complessi che, per grave ritardo mentale, disturbo pervasivo dello sviluppo o disturbi della condotta, non possano essere effettuati presso i reparti di degenza pediatrica o, per la fascia d’età 14-18 anni, medico/ chirurgica generale.

La Clinica costituisce pertanto un modello nazionale di integrazione regionale dei Servizi e di gestione integrale delle patologie neuropsichiatriche dell’età evolutiva incluse le urgenze psichiatriche (spesso gestite, nel territorio nazionale, con ricoveri incongrui in strutture ospedaliere di Pediatria o di Psichiatria degli adulti-SPDC)

 

Le attività della Clinica sono articolate in ricoveri ordinari (6 posti letto +1), ricoveri in DH (4 posti letto “flessibili”), attività ambulatoriali.

Presso la Clinica sono attivi gli ambulatori di

  1. Anoressia e disturbi alimentari (inserito nella Mappa dei Centri di Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità)
  2. Maltrattamento e Abuso (Rete Regionale Codice Rosa)
  3. Cefalea e disturbi somatoformi  (riconosciuto da SISC)
  4. Disturbi dello spettro autistico (inserito nel Clinical Network di EU-AIMS)
  5. ADHD (Centro di riferimento regionale e sede del coordinamento dei Centri di riferimento per minori e adulti della Sardegna) e Disturbi da Discontrollo degli impulsi e della Condotta
  6. Psicopatologia Grave (es. psicosi, gravi disturbi dell’umore: cinque ambulatori, di cui uno dedicato al Disturbo ossessivo-compulsivo e S. Tourette, un altro alla Psicofarmacologia dei casi ad elevata complessità).
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar