Procedura acquisizione Beni o Servizi

 

Schema semplificato ex art 36 comma 2 lett. A).  Check List

  1. Il Responsabile del progetto di ricerca effettua la richiesta all’ufficio competente con indicazione dei fondi.Controllo preventivo disponibilità dei fondi
  2. Si individua la procedura di Acquisizione, secondo le Linee Guida pubblicate dall’ ANAC,  si rammenta che al fine di garantire il rispetto degli obblighi di trasparenza e anti corruzione le procedure competitive sono la prassi normale. [ documento Determina a Contrarre]
  3. Verifica obbligo  approvvigionamento tramite Consip SpA o i soggetti aggregatori, ivi comprese le centrali di committenza regionali, per i beni e i servizi disponibili presso gli stessi soggetti.
  4. In caso affermativo, Acquisto in convenzione. Sarà possibile acquisire il bene o servizio soggetto all’obbligo di acquisto in convenzione con procedura autonoma (MEPA o FUORI MEPA) solo  su autorizzazione del C.d.A. o del Rettore, nei casi previsti. Estratto verbale C.d.A. del 13.4.2016
  5. Ricerca categoria Merceologica del bene o servizio sul Mercato elettronico della Pubblica amministrazione (MEPA):
  6. Se la categoria è disponibile ovvero contemplata dal bando Consip:
    1. Istruisce una richiesta di offerta( RdO)
      (si invitano le ditte come da Linee Guida ANAC)
    2. Procede all’ordine diretto di acquisto (OdA)
  7. Se il bene non è disponibile oppure dopo aver esperito infruttuosamente la procedura di cui al punto 6.a è possibile utilizzare la procedura dell’ordine  fuori dal MEPA:
    (Richiesta di almeno tre preventivi)
  8. Prima di procedere alla stipula è necessaria la verifica preliminare della regolarità contributiva, direttamente ovvero con autocertificazione del fornitore (la stazione appaltante ha l’onere di verificare direttamente almeno il 10% delle autocertificazioni ricevute)
  9. Emissione del buono d’ordine firmato contestualmente alla  determina direttoriale di autorizzazione alla aggiudicazione. [Determina di aggiudicazione]
  10. Ricezione merce:
    1. Fattura Accompagnatoria
    2. Documento di trasporto e successivamente Fattura differita
  11. Dichiarazione di conformità del responsabile del progetto, ovvero buono di carico validato dal Responsabile del progetto.
  12. Richiesta DURC liquidazione della fattura
  13. Redazione del mandato di pagamento, se importo ordine superiore a 10.000,00 euro deve essere acquisita anche la liberatoria da Equitalia. Non rileva l’emissione di fatture separate. [Determina di Liquidazione]
  14. Emissione ordine di pagamento (Mandato) firmato dal Segretario Amministrativo e dal Direttore del Dipartimento.
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar