Organizzazione e Gestione della Qualità a livello di Dipartimento

 

Figura 1 – Schema delle relazioni tra gli attori del sistema di QA (Dipartimenti)
(Linee Guida per l’implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità dei Dipartimenti – 10 apr 2017)

 

Consiglio di Dipartimento

“È l’organo che definisce ed approva le linee programmatiche e le politiche del Dipartimento, i criteri per la gestione delle risorse umane, logistiche, strumentali e finanziarie, assicurando l’esercizio organico ed integrato delle attività di didattica, di ricerca e di servizio al territorio, comprese le funzioni assistenziali ove previste, perseguendo gli obiettivi di qualità dell’Ateneo.

Il Consiglio di Dipartimento è responsabile del sistema di gestione dell’AQ. Promuove e sostiene la qualità ed i processi di valutazione e monitoraggio della ricerca e della terza missione attraverso la nomina di una Commissione di Autovalutazione (CAV-Dip) e, al fine di rendere efficiente l’implementazione del sistema di AQ di Ateneo, nomina un Referente per la Qualità (RQ–Dip) che fa parte della struttura decentrata del PQA.”

  • assicura l’esercizio organico ed integrato delle attività di didattica, di ricerca e di servizio al territorio, comprese le funzioni assistenziali ove previste;
  • promuove, coordina ed organizza, in collaborazione con le altre strutture universitarie coinvolte, le attività di didattica, di ricerca e di alta formazione post lauream;
  • promuove l’internazionalizzazione delle attività di ricerca;
  • approva periodicamente la scheda SUA-RD;
  • in coerenza con le linee programmatiche di Ateneo, approva il piano triennale delle attività di ricerca, da aggiornare annualmente, nonché la relazione consuntiva dei docenti del Dipartimento;
  • definisce i criteri per l’utilizzazione delle risorse finanziarie, logistiche, di personale e dei beni strumentali di cui il Dipartimento ha la disponibilità;
  • collabora con i Consigli di Facoltà e i Consigli di CdS e di classe nella definizione delle attività didattiche;
  • propone alle Facoltà, anche congiuntamente ad altri Dipartimenti, l’istituzione e la modifica dei corsi di studio, predisponendo i relativi ordinamenti;
  • propone alle Facoltà, anche congiuntamente ad altri Dipartimenti, l’attivazione, la disattivazione e la soppressione di corsi di studio, impegnandosi a garantire le risorse di docenza di ruolo necessarie;
  • comunica annualmente ai Consigli di Facoltà la delibera sull’assegnazione dei compiti didattici ai docenti afferenti al Dipartimento;
  • delibera sulle proposte di chiamata dei docenti di prima e di seconda fascia e sul reclutamento dei ricercatori a tempo determinato, da trasmettere al CdA;
  • delibera sul reclutamento di altro personale a supporto dei progetti di ricerca e sul conferimento degli assegni di ricerca;
  • delibera sulle richieste di personale tecnico-amministrativo da trasmettere al CdA;
  • formula agli organi competenti le richieste di fondi, di locali e di beni strumentali;
  • delibera l’acquisizione di apparecchiature e servizi, nonché l’attivazione di contratti e convenzioni;
  • propone l’istituzione e il rinnovo dei dottorati di ricerca;
  • propone l’istituzione e il rinnovo dei master universitari;
  • propone l’istituzione e il rinnovo delle Scuole di specializzazione.

 

Direttore di Dipartimento

“Il Direttore rappresenta il Dipartimento e cura l’attuazione delle delibere del Consiglio. Svolge una funzione di proposta nei confronti del Consiglio ed organizza le attività tecnico-amministrative del Dipartimento garantendo il rispetto delle norme. Nomina un Vicedirettore che lo sostituisce in tutte le sue funzioni in caso di impedimento o assenza.”

  • cura l’esecuzione delle delibere del Consiglio di Dipartimento;
  • convoca e presiede, predisponendo l’ordine del giorno ed organizzandone i lavori, il Consiglio di Dipartimento;
  • presenta al Consiglio per l’approvazione il piano annuale e triennale delle attività di ricerca, sentiti i coordinatori di Sezione e i responsabili dei centri di ricerca, la proposta di budget e il rendiconto annuale per la parte di competenza del dipartimento, coerentemente con il principio del bilancio unico;
  • stipula i contratti e le convenzioni approvati dal Consiglio;
  • autorizza direttamente, senza l’approvazione del Consiglio, le spese al di sotto del limite stabilito dal Regolamento per l’amministrazione, la finanza e la contabilità;
  • propone al Consiglio i criteri di utilizzazione delle risorse assegnate al Dipartimento;
  • coordina i servizi tecnici, amministrativi e di supporto alle attività di ricerca e di didattica, gestite dal Dipartimento;
  • formula proposte al Consiglio per lo sviluppo dei servizi forniti dal Dipartimento, l’acquisto di beni e attrezzature e la copertura dei relativi costi;
  • vigila sull’osservanza, nell’ambito del Dipartimento, delle leggi, dello Statuto e dei regolamenti;
  • designa un Vicedirettore che lo sostituisce in caso di assenza o impedimento;
  • verifica che il sistema di gestione produca adeguata fiducia alle parti interessate interne ed esterne che i requisiti per l’AQ saranno soddisfatti;
  • sovrintende alla redazione del Rapporto di Riesame SUA-RD.

 

Giunta di Dipartimento

“Collabora con il Direttore nello svolgimento delle sue funzioni ed esercita una funzione istruttoria sulle materie di competenza del Consiglio. Può svolgere le funzioni del Consiglio su espressa e specifica delega di quest’ultimo.”

  • collabora con il Direttore nello svolgimento delle sue funzioni;
  • esercita attività istruttoria su tutte le materie di competenza del Consiglio;
  • esercita tutte le funzioni ad essa espressamente delegate dal Consiglio

 

Commissione di Autovalutazione (CAV-Dip)

“Coordina l’implementazione del sistema di gestione della AQ del Dipartimento, nel rispetto delle linee di indirizzo degli Organi di Governo e del PQA. Effettua il monitoraggio del sistema di AQ e presenta al Consiglio proposte per il suo miglioramento. Collabora alla redazione della SUA-RD.”

  • propone l’organizzazione e le relative funzioni, responsabilità e tempistiche per l’AQ del Dipartimento;
  • verifica il rispetto da parte Dipartimento dei requisiti previsti dalle linee guida ANVUR per l’accreditamento periodico;
  • effettua il monitoraggio del sistema di AQ del Dipartimento;
  • effettua il riesame del sistema di AQ del Dipartimento e redige una relazione che porta all’attenzione del Consiglio;
  • porta all’attenzione del CoDip proposte per il miglioramento della organizzazione del Dipartimento;
  • verifica e valuta gli interventi mirati al miglioramento della gestione del Dipartimento;
  • compila la SUA-RD per le parti di competenza.

 

Referente per la Qualità del Dipartimento (RQ-Dip)

“È il componente della Struttura decentrata del PQA che supporta il Dipartimento, ed in particolare il Direttore, nella corretta implementazione del sistema di AQ. Svolge una funzione di collegamento e coordinamento tra il Dipartimento e la Struttura centrale del PQA, segnalando a quest’ultima situazioni particolari e/o di interesse generale.”

  • svolge funzioni di raccordo tra i vari attori impegnati nella elaborazione, applicazione e valutazione delle procedure per l’AQ del Dipartimento;
  • coadiuva il Direttore del Dipartimento nella pianificazione e nella verifica dell’attuazione delle azioni correttive;
  • presiede alla implementazione delle procedure per la AQ nel dipartimento, in conformità alle indicazioni del PQA;
  • verifica la coerenza dei contenuti della SUA-RD ed il rispetto delle scadenze previste dal calendario delle attività per la AQ;
  • presiede alle attività di monitoraggio specificatamente implementate dai dipartimenti;
  • verifica l’efficacia delle azioni correttive attivate dal dipartimento;
  • propone all’attenzione del Consiglio del PQA azioni correttive riguardo alle procedure per la AQ dei dipartimenti;
  • riporta al PQA le problematiche evidenziate nell’ambito del Dipartimento riguardo alla organizzazione della AQ;
  • propone al Dipartimento le azioni correttive per il miglioramento continuo;
  • è parte della Struttura Decentrata del PQA.

 

Segreteria Amministrativa

“Svolge tutte le funzioni di supporto tecnico-amministrativo necessarie per il buon funzionamento del Dipartimento. La Segreteria è coordinata da un Segretario amministrativo che ne cura il buon funzionamento ed organizzazione nel rispetto delle norme.”

  • coordina le attività amministrative e contabili;
  • progetta e propone al Direttore le soluzioni organizzative più adeguate al miglior funzionamento del servizio;
  • predispone, di concerto con il Direttore, la proposta di budget e il rendiconto gestionale annuale di contabilità economico patrimoniale del Dipartimento e ne è responsabile per la parte tecnica;
  • predispone la proposta delle variazioni di budget al Consiglio di Dipartimento;
  • cura la regolare tenuta dei registri contabili di competenza;
  • gestisce il fondo economale per il pagamento di spese in contanti, secondo quanto previsto dai regolamenti di Ateneo in materia di spese economali;
  • cura l’esecuzione dei contratti di competenza del Dipartimento, nel rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti, delle norme sulla pubblicità e delle altre regole procedurali.
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar