LandcareMed

 

LANDCARE MEDiterranean cross-border network for local rural governance improvement to enhance rural waste management

LANDCARE MED è un progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera ENPI CBC Med 2007-2013 e avente come partner Università, comuni e società private proventi da Italia, Tunisia e Libano.

L’obiettivo di LANDCARE MED è quello di cambiare la mentalità corrente nella gestione dei rifiuti nel Bacino del Mediterraneo. Realizzare una rivoluzione che veda il cittadino coinvolto in un progetto mirato ad abolire il concetto stesso di rifiuto per sostituirlo con la più corretta e sostenibile nozione di materiale riciclabile.

Al centro del progetto ci sono 4 piccoli Comuni dei paesi partner: Decimoputzu, Medjez el Bab (Tunisia), Haret Saida e Zebdin (Libano). Saranno queste municipalità a sviluppare e attuare autonomamente il proprio sistema di gestione dei rifiuti di modo che qualsiasi tipo di residuo legato ad attività umane, di allevamento di bestiame e all’agricoltura abbia un modo ragionevole ed efficace di riutilizzo.

Nello specifico il progetto prevede la definizione e individuazione di appositi Centri di Trattamento dei Rifiuti Rurali e, sulla base dei rifiuti raccolti, l’elaborazione dell’Indice di Qualità dei Prodotti Commerciali che prende in considerazione il rapporto tra beni consumati e rifiuti prodotti e dell’Indice di Riciclabilità dei Rifiuti che prende in considerazione il valore commerciale dei materiali riciclati. Per trattare i rifiuti organici rurali saranno realizzati quattro impianti di pirolisi che produrranno come residuo biochar (fertilizzante naturale per migliorare la resa delle colture) ed energia.

Infine saranno realizzati corsi di formazione rivolti a studenti, agricoltori, cittadini, personale tecnico e amministrativo delle municipalità coinvolte.

Partner di LANDCARE MED, per lItalia: Comune di Decimoputzu (capofila di progetto); Università di Cagliari (Dipartimento di ingegneria elettrica ed Elettronica ); ANCI Sardegna quale partner associato.

Per il Libano: Università del Libano (Facoltà di Agricoltura); Comune di Haret Saida; Comune di Zebdin; South Services & Contracting, sarl.

Per la Tunisia: Ecole Supérieure des Ingénieurs de l’Equipement Rural – ESIER; Comune di Medjez el Bab e l’ANged, Agenzia nazionale per la gestione dei rifiuti, quali partner associati per la Tunisia.

Il budget totale del progetto LANDCARE MED è pari a 2 milioni di euro di cui 1,80 (90%) finanziati dallUnione Europea mediante il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo.

http://www.landcaremed.eu/en

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar