Laboratorio di Chimica Ambientale

 

Il laboratorio consente di eseguire le analisi chimiche per la determinazione dei principali parametri di inquinamento sulle matrici ambientali. Le analisi condotte sono sostanzialmente legate alle ricerche finanziate del personale docente e ricercatore. Si effettuano sia misure di parametri chimico-fisici basilari quali pH, umidità, temperatura, conducibilità, capacità di neutralizzazione acida, COD, BOD, Solidi, che determinazioni analitiche più sofisticate, su matrici sia liquide che solide. A tale scopo, si procede all’estrazione di contaminanti inorganici e/o organici e quindi all’analisi chimica quali-quantitativa. Per l’estrazione dei contaminanti da matrici liquide, si adotta l’estrazione con solvente, mentre per l’estrazione solidoliquido si utilizzano l’estrazione accelerata ASE (per gli organici), l’SPE, il Soxhlet o gli ultrasuoni e la digestione a caldo con acidi (piastra o microonde, per gli inorganici). Le analisi chimiche strumentali su matrici acquose o estratti organici utilizzano la tecnica cromatografica (cromatografia ionica, gascromatografia e HPLC), la spettrofotometria UV/VIS, l’analisi ICP-OES e l’assorbimento atomico. Sulle matrici solide si eseguono direttamente l’analisi elementare CHN, TOC, le materie volatili o le ceneri a 550 e 950 °C.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar